Archivio

Fabbricato Milano


L'intervento progettuale prevede il cambio di destinazione d'uso degli immobili da ufficio a unità residenziale con trasformazione dei locali seminterrato a box auto e cantine a servizio delle nuove unità.

Corpo di Fabbrica "B": L'intervento consiste nella modifica del piano seminterrato da uffici a box auto e cantine, mentre il piano rialzato da uffici ad appartamenti, l'intervento edilizio consiste nel restyling di entrambi piani con piccoli interventi di modifica sulla facciata del cortile interna alla realizzazione di verande e balconi di pertinenza alle unità di nuova formazione.  Al piano primo si prevede la realizzazione di n. 6 unità. 

Corpo di fabbrica "A": L'intervento consiste nella modifica del piano seminterrato da uffici a box auto e cantine, modifica del piano rialzato e piano primo da uffici ad appartamenti, la sopraelevazione con altri due piani e piano attico da destinare a residenza. Nei quattro piani, compreso piano attico, si prevede la realizzazione di  n. 44 appartamenti residenziali serviti da due ingressi, due scale e due ascensori.

Il progetto si fonda sul concetto di "green building", la realizzazione del fabbricato va messa in relazione alle nuove sensibilità del rispermio energetico e dell'utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Aspetto di eccezionale importanza è il rapporto dell'edifio con un contesto urbano consolidato quale quello del centro cittadino milanese. La scelta di materiali e colori degli elementi che "dialogano" con il tessuto urbano, il "genius loci", assumono carattere rilevante. Le pareti esterne saranno rivestite con pietre/marmo naturali a reperimento locale. Le superfici intonacate saranno tinteggiate con vernici dai colori beige grigio e bianco, simili ai fabbricati circostanti.

Fabbricato Milano


L'intervento progettuale prevede il cambio di destinazione d'uso degli immobili da ufficio a unità residenziale con trasformazione dei locali seminterrato a box auto e cantine a servizio delle nuove unità.

Corpo di Fabbrica "B": L'intervento consiste nella modifica del piano seminterrato da uffici a box auto e cantine, mentre il piano rialzato da uffici ad appartamenti, l'intervento edilizio consiste nel restyling di entrambi piani con piccoli interventi di modifica sulla facciata del cortile interna alla realizzazione di verande e balconi di pertinenza alle unità di nuova formazione.  Al piano primo si prevede la realizzazione di n. 6 unità. 

Corpo di fabbrica "A": L'intervento consiste nella modifica del piano seminterrato da uffici a box auto e cantine, modifica del piano rialzato e piano primo da uffici ad appartamenti, la sopraelevazione con altri due piani e piano attico da destinare a residenza. Nei quattro piani, compreso piano attico, si prevede la realizzazione di  n. 44 appartamenti residenziali serviti da due ingressi, due scale e due ascensori.

Il progetto si fonda sul concetto di "green building", la realizzazione del fabbricato va messa in relazione alle nuove sensibilità del rispermio energetico e dell'utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Aspetto di eccezionale importanza è il rapporto dell'edifio con un contesto urbano consolidato quale quello del centro cittadino milanese. La scelta di materiali e colori degli elementi che "dialogano" con il tessuto urbano, il "genius loci", assumono carattere rilevante. Le pareti esterne saranno rivestite con pietre/marmo naturali a reperimento locale. Le superfici intonacate saranno tinteggiate con vernici dai colori beige grigio e bianco, simili ai fabbricati circostanti.